L'era del Ferro

Dal divano alla finish line


6 commenti

Carne, sangue e sudore, degli altri – Week 11 IM Klagenfurt

La felicità del nuovo PB sulla mezza in 1h31'40".

La felicità del nuovo PB sulla mezza in 1h31’40”.

Tecnicamente questo dovrebbe essere un pezzo sulla Stramilano, sul fatto che non mi piace correre in quella città  (perché le scene imbarazzanti tra automobilisti e runner che si vedono lì dovrebbero essere solo dimenticate), sulle previsioni meteo drammatiche clamorosamente smentite, sul mio miglior tempo fatto in una mezza (ufficiosamente 1h31’40”, ufficialmente 1h32’08” causa 28″ di sosta pipì per il freddo porco preso prima del via) e su come procede la preparazione per Klagenfurt.

Invece vaffanculo ai tempi, vaffanculo alle soglie, vaffanculo alle tabelle. Continua a leggere

Annunci


3 commenti

No more drama – Week 8/9/10 IM Klagenfurt

Il tempo passa e aggiusta tutto: la forma che non c’era gradualmente arriva, con pazienza e tra passi in avanti e qualche arresto. Perché il processo di crescita non è mai lineare.

Succede anche che piano piano, in maniera impercettibile, tutto il sudore versato e la fatica accumulata modificano non soltanto la capacità polmonare, il trasporto dell’ossigeno ai muscoli, la capillarizzazione, la capacità di smaltire l’acido lattico e quella di funzionare con una miscela al 20% di zuccheri e all’80% di grassi. No, misteriosamente hanno effetti benefici anche sul modo di affrontare le cose negative che ci capitano nella vita. Continua a leggere